Chirurgia Grafica

Disegno, Elaborazione grafica e Fotoritocco

Gig Tiger e 30 anni dopo Nintendo 2DS

Posted by KaJu su 6 settembre 2016


Negli anni ’80 andavano alla grande i “giochetti elettronici” (li chiamavamo così), che erano le prime vere apparecchiature per il videogioco portatile. Avevano svariati limiti e questi limiti erano percepibili chiaramente (non è come quando dicevamo “wow che grafica” giocando a qualcosa per computer o console e che a rivederla oggi ci fa cagare, per mutata percezione della cosa) sin da allora: Quello che compariva sullo schermo a cristalli liquidi non era di più di quello che era già stato disegnato su di esso. Cambiava solo il momento in cui poteva apparire e la % con cui si manifestava. Quindi se c’ era un personaggio e quello veniva disegnato al centro dello schermo, là rimaneva. Se un certo nemico era stato messo in alto a destra, solo lì dovevi aspettartelo apparire.

Nonostante questo, il “giochetto elettronico” (oggi ribattezzato come “lo schiacciapensieri”, mai sentito nessuno chiamarlo in quel modo 30 anni fa…) era un qualcosa di vendutissimo e che ce l’ avevano praticamente tutti almeno nella sua forma più povera (da 10.000L).

Ne esistevano migliaia e di tipologia e forme diverse.

I migliori (e i più costosi) erano i Gig Tiger.

Un Gig Tiger, negli anni ’80 (la seconda metà) costava con 3 fasce di prezzo. I più economici 30.000L (ed erano la versione povera della fascia media), la quasi totalità 54.000-57.000L (ed erano quasi sempre rifacimenti di titoli da Coin-Op) e gli extra lusso da 80.000L (che magari avevano il “parlato” o la scocca in plastica più cazzuta).

54.000-57.000L a quei tempi, corrispondono (venivano percepiti) a circa 100-130€ di oggi.

Ho scritto tutto questo per farvi capire il paragone con un 2DS pagato nel 2016 80€.

Io avevo 3 Gig Tiger, Altered Beast (uno dei migliori), Strider e WWF Wrestling Mania (da 80€), ma ne ho giocati un sacco, dato che quelli che conoscevo si erano comprati altri titoli (Ninja Gaiden, Golden Axe, ecc…).

Per avere 3 titoli, quindi, era stato speso circa 188.000-194.000L

Con il 2DS ho preso due giochi che ho valutato ottimi (dopo averne provate le demo) rispetto ad altri e uno è capitato dentro. Il tutto quindi è stato, nel 2016 di 80+10+25= 115€
… e sono pura fantascienza rispetto a quello che una mente fantasiosa poteva immaginarsi negli anni ’80.

Nonostante questo, a volte mi rifaccio pure una partita con il Gig Tiger.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: