Chirurgia Grafica

Disegno, Elaborazione grafica e Fotoritocco

Link utili per trovare la KaJu-MANIA nel Web

Riporterò svariati link a siti in cui nel tempo mi sono registrato per diffondere un po’ di KaJu-MANIA. Non mi limiterò a questo, darò anche una valutazione (con un numero intero da 1 a 5) e relativo commento per ogni sito.
——————————
DeviantArt:
Account principale: http://kaju-mania.deviantart.com/
Gruppo in cui scindo i disegni dalle foto: http://kaju-art.deviantart.com/
Gruppo per chi mostra la propria tecnica di rielaborazione tramite immagini “Prima e Dopo”: http://before—after.deviantart.com/

Voto: 4 su 5.
Commento: Il punto di forza di DeviantArt è allo stesso tempo il suo principale difetto, ossia l’assenza di un benché minimo controllo di qualità nella cose (foto, disegni, racconti, ecc…) postate dai suoi utenti. Questo, unito all’assenza anche di un’età minima per crearsi un account, lascia poco all’immaginazione delle conseguenze: Una bolgia colossale. Scorrendo le immagini, si può tranquillamente “beccare” i disegni di qualche grande professionista che lavora per la Marvel e il click successivo imbattersi negli scarabocchi, fatti controvoglia durante una lezione di matematica, del bambino delle medie. Oppure passare dalle foto del tizio famosissimo, che fa delle mostre in giro per il mondo e che lavora per varie riviste, e subito dopo vedere gli scatti fatti in bagno con il cellulare, di qualche troietta minorenne.
I vantaggi che offre il sito però sono veramente tanti, uno su tutti è lo spazio illimitato. Io in 5 anni ho inserito più di 1700 cose tra disegni, foto e racconti. C’è anche il fatto che, essendo internazionale, offre maggiori possibilità di esser visti da un numero elevato di visitatori, occasionali e non.
La presenza predominante di una qualità amatoriale di basso livello tra le opere condivise, rispetto al totale, alla lunga si fa sentire, purtroppo.
——————————
FaceBook: https://www.facebook.com/ChirurgiaGrafica

Voto 3 su 5.
Commento: Il sito in cui è possibile creare una pagina pubblica e inserire le proprie foto e disegni, ha l’unico vantaggio della fama acquisita nel tempo. Grazie al fatto che molti si son fatti un account privato su FaceBook, è più facile far circolare la propria pagina pubblica tra la gente.
I difetti sono innumerevoli, si và dalla bassa qualità con cui vengono visualizzate le immagini, al fatto che queste sono facilmente a rischio “censura”. La sensazione poi di “instabilità” del sistema, sempre in continuo cambiamento (e bug vari), rende la voglia di curare la propria pagina abbastanza “ballerina”.
——————————
ModelMayhem: http://www.modelmayhem.com/chirurgiagrafica

Voto 3 su 5. (Se conoscessi bene l’inglese, forse, avrebbe meritato anche 4 su 5)
Commento: Questo sito è quasi l’esatto opposto di DeviantArt per ciò che riguarda i pregi e i difetti. Anch’esso è internazionale. Offre, a chi si registra gratuitamente, la possibilità di inserire solo 15 immagini (e si ha una scarsa visibilità). Una volta che ci siamo descritti nel nostro profilo, possiamo fare ben poco: Lasciare un commento nei profili degli altri e nelle loro foto. Stop. Ovviamente per chi conosce l’inglese c’è tutto un altro mondo da scoprire: Un forum in cui poter discutere di ogni aspetto del mondo fotografico e dei suoi vari “satelliti” (ed aumentare esponenzialmente la visibilità).
La qualità media è alta, tra gli iscritti ci sono modelle e fotografi professionisti o fotoamatori comunque di medio-alto livello. Possiamo facilmente perderci nelle gallerie di modelle famose, che magari abbiamo visto in qualche film-rivista, o trovare fotografi che ci lasciano a bocca aperta.
——————————
ModelShoot: http://www.modelshoot.net/user/chirurgiagrafica

Voto 3 su 5.
Commento: ModelShoot è la copia carbone di ModelMayhem. La differenza sta nel fatto che ModelShoot è per italiani (ci sono stranieri, un 4-5%, ma parlano in italiano) e consente l’inserimento di un centinaio di foto. Qui c’è un controllo qualità abbastanza severo, che riguarda sia il contenuto della foto che la sua realizzazione tecnica (per cui zero foto fatte con il cellulare o alla “come viene viene“).
Anche qui c’è un forum, finalmente in italiano, in cui discutere e imparare cose utili. Il difetto sta nella perenne sensazione di trovarsi in un clima di semilibertà che spinge gli utenti ad isolarsi ed evitare interazioni pubbliche.
Il sito favorisce e facilita le collaborazioni tra le varie categorie “modelle”, “fotografi”, “ritoccatori”, “truccatori”, “parrucchiere”, “agenzie”.
——————————
WordPress: https://chirurgiagrafica.wordpress.com/ (e un giorno http://chirurgiagrafica2.wordpress.com/ )

Voto 5 su 5.
Commento: Niente supera la piena libertà offerta da un blog. WordPress permette di realizzarsene uno come lo si desidera, ed offre 3 gigabyte di spazio per inserire immagini. La visibilità dipende solo da te e dalla tua capacità di promuoverti, ma il pieno controllo (e la responsabilità) sulle cose che inserisci appagano appieno.
——————————
——————————
(L’articolo sopra scritto risale al 16-02-2012, eventuali cambiamenti verranno riportati come upgrade con relativa data).

——————————————————————————————————————–

Upgrade scritto il 05-08-2012:

DeviantArt:
Account principale: http://kaju-mania.deviantart.com/
Gruppo in cui scindo i disegni dalle foto: http://kaju-art.deviantart.com/
Gruppo per chi mostra la propria tecnica di rielaborazione tramite immagini “Prima e Dopo”: http://before—after.deviantart.com/

Voto: 4 su 5.
Commento: Pur mantenendo la votazione data sopra, vorrei segnalare un cambiamento che ha influenzato di molto l’utilizzo interattivo dei “gruppi” (il “gruppo” è la possibilità che fornisce DeviantArt di creare una sottocomunità propria tra gli utenti, con relative gallerie la cui tematica è scelta dall’amministratore del gruppo stesso). La variazione è legata alla trasformazione degli articoli blog in veri e propri “journal”, come si possono già fare nella schermata personale. Questo stranamente ha comportato l’impossibilità di sapere se qualcuno è intervenuto con un commento su un articolo del blog scritto nel gruppo. Si spera in una futura modifica di questo aspetto.
——————————
ModelShoot: Account cancellato (account rimosso dall’amministrazione del sito, quando ho iniziato ad indagare sulla relazione presunta tra lo staff stesso, la presenza di account fittizi creati sempre dallo staff per avvantaggiare/svantaggiare particolari utenti e gli utenti in questione)

Voto 1 su 5.
Commento: Dopo 7 mesi di permanenza attiva nel sito (quasi 900 messaggi, più di una quarantina di topic creati dal sottoscritto e collaborazioni varie con modelle/fotografi) le informazioni osservate sono state tali da cambiarne la mia prima impressione (scritta poco dopo la registrazione):
Sito strutturato male, poichè permette la registrazione in base a svariate categorie (fotografi, modelle, post producer, MUA, Stilisti, ecc…) nonostante alla fine venga riconosciuto e trattato con rispetto solo il lavoro puramente fotografico. Esem.: Il lavoro di una truccatrice viene valutato in base alla qualità delle foto con cui mostra la propria opera (per cui la bravura nel suo campo è sempre commentata e valutata in funzione dello scatto e con la competenza limitata dei fotografi), stessa cosa vale per i post producer, parrucchieri, ecc… Difatti gli unici che alla fine realmente postano nel forum sono solo i fotografi e le modelle (anche nel caso delle modelle, comunque, le valutazioni sono sempre e solo fatte non considerando le loro performance individuali, ma sempre quelle del fotografo che le ha immortalate);
Sito amministrato malissimo, con un elevato malcontento generale tra l’utenza (la maggior parte preferisce limitarsi ad un utilizzo passivo, creandosi la propria scheda personale e interagendo in privato con gli altri membri). Regolamentazione adattata “ad personam” (alcuni utenti godono di privilegi particolari, ad altri vengono cancellate foto con la scusa di regole non scritte che compaiono all’occorrenza, account che vengono rimossi senza motivazione chiara, discussioni con messaggi che spariscono o vengono chiuse con scuse ridicole, ecc…). L’amministrazione non crea punti di interesse, non crea discussioni nel forum e non ascolta nessun suggerimento da parte dell’utenza per perfezionare il sito che rimane nel tempo sempre uguale a se stesso, ristagnando, mentre l’utenza giovane cambia in continuazione e quella vecchia marcisce ammuffendosi;
Le regole per postare le foto sono state studiate in modo da favorire solo una particolare tipologia. Il tutto sfavorisce i creativi e chi ama realizzare dei progetti attorno ad un concept, viceversa incrementa le “foto-fotocopie”, ossia migliaia di scatti tutti simili tra loro. Esem.: Ad un noto fotografo è stata negata la possibilità di inserire le proprie foto realizzate per campagne di denuncia nel sociale (maltrattamento femminile, l’isolamento dei disabili, ecc…), perchè “contenevano anche delle parole”. Altre regole tipo: Non si possono mostrare “baci”, non si possono mostrare armi anche se giocattolo, ecc…
L’unica attrattiva dell’intero sistema resta la sezione in cui uno può richiedere una valutazione/commento su una propria opera, ma come spiegato in precedenza, nonostante il sito permetta la registrazione anche ai non-fotografi, alla fine sono loro che gestiscono la cosa. Si vedrà fino allo stremo il cosiddetto “effetto Dunning-Kruger”, con una serie di incompetenti che si inventano espertissimi in ogni campo. Tizi che non sanno neanche scrivere “Photoshop” che parlano di post produzione (senza manco porsi la domanda di richiedere la visione della foto originale per valutare l’effettivo lavoro grafico), che danno suggerimenti-critiche alle modelle totalmente campati per aria, che citano persone e cose sbagliando contesto se non l’informazione stessa, o che inseriscono volutamente foto in dimensioni ridottissime per non mostrarne i presunti difetti.
Un altro fenomeno accentuatissimo in questo sito (presente ovunque, ma qua è l’apoteosi) è l’effetto “bandierina”. Pochissimi ragionano con la propria testa e sono coerenti con il proprio pensiero, tutti gli altri (in special modo le modelle) agiscono per puro tornaconto personale dicendo cose per appoggiare qualcuno e ritrovandosi a dire l’opposto per favorirne-sfavorirne altri. Lo scopo delle modelle è attirare l’attenzione del fotografo che “spenneranno” (la maggior parte, la quasi totalità, lavora in nero e neanche se ne preoccupa di farlo sapere. Scrivono direttamente sul proprio profilo pubblico che agiscono dietro compenso… ignoranza o furbizia?), per cui i loro commenti saranno o di puro lecchinaggio o l’esatto opposto se quel particolare fotografo le ha “scartate” o non ne vuole sapere di pagarle (da eventi passati, riportati anche da siti esterni, è emersa la presenza effettiva di “puttanieri” e “mignotte”, ossia di tizi e tizie che comprono-vendono prestazioni sessuali “oltre” a quelle “fotografiche”).
In definitiva è un sito sconsigliatissimo a meno che non lo si usi, come fanno molti, solo per la creazione della propria scheda (e quindi per interagire con gli altri privatamente). Suggerisco ai più curiosi, comunque, di andarci per un paio di mesi per osservare e confermare i miei pareri sopra riportati.
——————————
Delmutolo.com/forum: http://www.delmutolo.com/forum/profilo

Voto 3 su 5.
Commento: Attualmente sono un utente abbastanza “nuovo”, registrato da poco e scarsamente attivo, per cui seguirà nei mesi futuri un upgrade all’osservazione.
Fondamentalmente è il forum di un sito personale creato da dei fotografi, che permette ad altri di interagire tra loro inserendo le proprie foto per commentarle. La quasi totalità dello staff è efficiente, di mentalità aperta e applica la moderazione in modo imparziale.
L’assenza delle “modelle” (il forum è per i fotografi e gli amanti di Photoshop) favorisce un clima sereno, in quanto non c’è la competizione per accaparrarsi le collaborazioni. L’unico svantaggio della cosa è che l’età media (solitamente abbassata dalla presenza delle modelle), qui è abbastanza alta a causa della loro assenza (in questo contesto non avrebbero senso di esistere, per cui…).
Non c’è limite alle foto che si possono inserire e, per ogni opera messa, c’è il corrispondente topic in cui poterne parlare.
E’ possibile inserire foto di qualsiasi genere, dalla paesaggistica ai ritratti, dagli animali alle foto di nudo.
——————————

——————————————————————————————————————–

Upgrade scritto il 07-10-2012:

DeviantArt:
Account principale: http://kaju-mania.deviantart.com/
Gruppo in cui scindo i disegni dalle foto: http://kaju-art.deviantart.com/
Gruppo per chi mostra la propria tecnica di rielaborazione tramite immagini “Prima e Dopo”: http://before—after.deviantart.com/

Voto: 4 su 5.
Commento: Il sito ha risolto il problema che avevo riscontrato nel mio aggiornamento precedente.
——————————
Tumblr: http://chirurgiagrafica.tumblr.com/

Voto 4 su 5.
Commento: Sito consigliatissimo. Volendo essere sintetici, lo si potrebbe qualificare come un portale che consente a chiunque, di creare un proprio blog. Viene facilitata e incoraggiata la pratica del “ribloggare” nel proprio spazio, gli articoli presi da altri blog o roba scovata in rete, con tanto di citazione di riferimento. Viene negata la possibilità di lasciare commenti diretti all’articolo messo da qualcuno, a meno che non lo si “riblogghi”, appunto. Personalmente non lo uso in questo modo, non ho nessuna carenza creativa da dover andare a postare roba degli altri. Essenzialmente lo utilizzo come ennesima vetrina della mia roba (disegni, foto, rielaborazioni grafiche, ecc…) sfruttando delle qualità del sito che mi piacciono molto: Fedele qualità delle immagini caricate (altro che FaceBook…); possibilità di inserire immagini delle dimensioni che vuoi (per cui non ci sono le problematiche alla ModelMayhem e ModelShoot, ossia di dover stare lì a ridurre i file); possibilità di raggruppare le immagini a schemi di 10, dalla struttura opzionabile (utile per mostrare interi set); Nessuna censura (e qua si supera persino DeviantArt).
La homepage del proprio blog è personalizzabile e si può scegliere tra diversi temi.
——————————
Twitter: https://twitter.com/KaJu_KJ

Voto 3 su 5.
Commento: Molto simile a FaceBook come concetto di base, ma più semplificato. Il fatto che puoi lasciare solo messaggi dal numero dei caratteri limitatissimo, mi diverte nel cercare di sintetizzare al massimo un mio pensiero su qualcosa appena letto (fumetti, libri, riviste, ecc…) o appena visto (film, telefilm, ecc…). Puoi caricare anche foto, ma lo sconsiglio da quel punto di vista, se lo scopo è pubblicizzare i propri disegno-foto-ecc…
——————————

——————————————————————————————————————–

Upgrade scritto il 20-06-2013:

Delmutolo.com/forum: http://www.delmutolo.com/forum/profilo

Voto 2,5 su 5.
Commento: Il voto cala di mezzo punto dopo che ho assistito alla “moderazione” di un utente veramente ridicola (è stato criticato sul concept di svariate foto). Per questo motivo e per il fatto che le foto da postare debbano essere ridimensionate e la cosa alla lunga è stufante, ho smesso di frequentare il posto.
——————————
iStudio: http://www.istudio.com/chirurgiagrafica

Voto 3 su 5.
Commento: E’ la fotocopia di ModelMayhem con dei pregi e dei difetti che fanno sì di mantenerne inalterata la valutazione rispetto all’ originale. I pregi sono: Maggior libertà gratuita; Possibilità di caricare più foto e anche i video; Possibilità di autopromuoversi scrivendo tag in homepage al sito. I difetti: Rispetto a ModelMayhem ci sono pochissimi iscritti, per cui manca la materia prima.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: